Il sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti per rendere migliore la navigazione e per fornire le funzionalità di condivisione sui social network. Per avere maggiori informazioni su tutti i cookie utilizzati, su come disabilitarli o negare il consenso all’utilizzo leggi l’informativa. Proseguendo nella navigazione presti il consenso all’uso di tutti i cookie.Informativa Cookie policyOK


Attendere  Elaborazione in corso, attendere prego...

Cancellazione di S.n.c. o S.a.s. decorsi due mesi dalla comunicazione ai soci del piano di riparto/Avvertenze

Da Camera di Commercio di Milano.


Compiuta la liquidazione, i liquidatori devono redigere il bilancio finale e proporre ai soci il piano di riparto. Il bilancio, sottoscritto dai liquidatori, e il piano di riparto devono essere comunicati mediante raccomandata ai soci (le società di persone non depositano il bilancio finale nel Registro delle Imprese). La cancellazione delle società di persone dal R.I. deve essere richiesta dai liquidatori, dopo l'approvazione del bilancio finale di liquidazione e del piano di riparto da parte di tutti i soci.

Tale approvazione può essere tacito o espressa: Leggi

L'approvazione è TACITA quando sono decorsi due mesi dalla data di ricevimento da parte di tutti i soci della comunicazione inviata dal liquidatore, senza che ci siano state opposizioni da parte dei soci (art. 2311 c.c.).

L'approvazione è ESPRESSA se avviene con apposita dichiarazione liberatoria dei soci che dichiarano di accettare il bilancio finale e il piano di riparto loro comunicati. In questo caso la cancellazione può essere richiesta prima che siano decorsi i due mesi dal ricevimento della comunicazione inviata ai soci dal liquidatore.




Approvazione articolo In bozzaIn verificaIn supervisioneApprovato