Il sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti per rendere migliore la navigazione e per fornire le funzionalità di condivisione sui social network. Per avere maggiori informazioni su tutti i cookie utilizzati, su come disabilitarli o negare il consenso all’utilizzo leggi l’informativa. Proseguendo nella navigazione presti il consenso all’uso di tutti i cookie.Informativa Cookie policyOK


Attendere  Elaborazione in corso, attendere prego...

Commercio all'ingrosso/Allegati

Da Camera di Commercio di Milano.


Nell'iscrizione della ditta individuale o nell'attivazione di una società per questa tipologia di commercio, deve essere allegato l'apposito modello con il quale i soggetti obbligati autocertificano il possesso dei requisiti morali (Modulo ONO/INGR (MO-DA39)). Occorre, però, prestare particolare attenzione alle tipologie di beni che vengono ad essere commercializzati all'ingrosso, in quanto in alcuni casi particolari, più sotto riportati, occorre procedere ad ulteriori adempimenti burocratici, inviando apposite comunicazioni. Per esempio, nel caso di commercio all'ingrosso di Medicinali ad uso umano, occorre la preventiva S.C.I.A. (segnalazione certificata inizio attività), da inviare all'ASL territorialmente competente.


Casi particolari di commercio all'Ingrosso:

a) Commercio all'ingrosso di generi Alimentari con deposito, per la sola attività di deposito va inviata apposita S.C.I.A. sanitaria: segnalazione certificata inizio attività per ogni deposito tramite la compilazione dei modelli informatici predisposti dai comuni e/o a disposizione nel portale Impresainungiorno.gov.it

b) Commercio all'ingrosso di Antichità e antiquariato, occorre inviare apposita S.C.I.A.: segnalazione certificata inizio attività (ex presa d'atto per l'usato) con l'indicazione del deposito - Requisiti morali e antimafia, al Comune territorialmente competente.

c) Commercio all'ingrosso di Medicinali, occorre inviare apposita S.C.I.A. (segnalazione certificata inizio attività) per l'apertura del deposito con nominativo del Direttore tramite la compilazione dei modelli informatici predisposti dai comuni e/o a disposizione nel portale Impresainungiorno.gov.it, all'ASL territorialmente competente. L'autorizzazione è legata ad un definito territorio, solitamente identificato con quello della Regione e/o Provincia autonoma territorialmente competente. Per magazzini di una stessa ditta dislocati in regioni diverse è necessario l'ottenimento di apposita autorizzazione da parte di ciascuna Regione interessata.

d) Commercio all'ingrosso di Medicinali veterinari, occorre documentare il possesso di idonea Autorizzazione rilasciata dall'ASL competente per territorio .

e) Commercio all'ingrosso di Rottami, occorre documentare la previa Iscrizione nella Categoria 8 dell'Albo Regionale gestori ambientali.

f) Commercio all'ingrosso di Stupefacenti, occorre documentare il possesso di idonea Autorizzazione per il commercio di prodotti soggetti a normativa stupefacenti, rilasciata dal Ministero della Salute.

g) Commercio all'ingrosso di apparecchiature elettriche e/o elettroniche, le imprese che importano o commercializzano all'ingrosso apparecchiature elettriche e/o elettroniche, debbono richiedere la preventiva iscrizione presso il RAEE (Registro nazionale dei Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), qualora rivendano le stesse con il proprio marchio, oppure le immettano per primi sul mercato nazionale interno.


Approvazione articolo In bozzaIn verificaIn supervisioneApprovato